Il classico matrimonio all’italiana prevede che all’altare, assieme agli sposi, siano presenti soltanto i testimoni. Oggigiorno, però, sono sempre più frequenti i matrimoni basati sul modello inglese e americano, per assecondare la voglia degli sposi di rendere il loro evento unico e originale e, perché no, far sì che il matrimonio diventi una vera e propria festa con gli amici più vicini.

Questo ennesimo spunto alla cultura anglofila prevede in primis la presenza delle damigelle d’onore ADULTE: in pratica, sono le amiche della sposa che la accompagnano lungo la navata annunciando il suo arrivo agli invitati.

Detta così, sembrerebbe un semplice arricchimento al classico matrimonio, e invece le damigelle d’onore hanno un rigidissimo protocollo da rispettare, per non rischiare di trasformare una cerimonia comunque solenne in un momento chiassoso e caotico.

CHI SCEGLIE L’ABITO DELLE DAMIGELLE?

L’abito delle damigelle è deciso in tutto e per tutto dalla sposa, la quale ha potere decisionale e totalitario su colore, modello e stile. Può scegliere abiti lunghi, corti, che richiamino in qualche modo il suo vestito, addirittura può decidere che gli abiti siano diversi. In questo caso, però, devono tutti avere un dettaglio, un particolare che le accomuni, onde evitare l’effetto “siamo qui per caso”.

La sposa potrà consultarsi con le sue damigelle, chiedendo qualche parere, ma, se ciò non dovesse accadere, MAI CONTRADDIRE LA SPOSA.

IL TRUCCO E PARRUCCO DELLA DAMIGELLA PERFETTA

La sposa darà le linee guida per le acconciature e il trucco delle damigelle, coadiuvata da parrucchiera e truccatrice che potranno indirizzare tutte su uno stesso mood. Un accessorio uguale per tutte tra i capelli (un fiore, una molletta, un nastro) potrà diventare l’elemento comune in caso di damigelle con colori e tagli di capelli molto diversi tra loro.

La tradizione anglofila vuole che sposa e damigelle si preparino tutte assieme il giorno del matrimonio.. Questo faciliterà il compito a parrucchiera e truccatrice e permetterà alla sposa di poter “correggere il tiro” fino all’ultimo minuto; non ultimo, creerà (complice qualche calice di champagne!) una bella atmosfera di festa!

Sempre sul filo della tradizione americana, questi momenti vengono spesso ripresi dal fotografo che saprà creare un servizio fotografico ad hoc (oppure un video) per rendere ancora più gioioso e pieno d’amore il giorno del matrimonio. Questo potrà far parte dell’album di nozze oppure essere previsto a parte e regalato solo agli amici più intimi della coppia.

 

I DOVERI DELLE DAMIGELLE NEL GRAN GIORNO

Le damigelle sono solitamente le amiche più vicine alla sposa, e hanno una visibilità privilegiata rispetto alle altre invitate. Questo però comporta dei doveri a cui non possono sottrarsi: le damigelle apriranno la strada alla sposa, spargeranno i petali (se previsti) sul suo cammino, aggiusteranno velo e strascico e dovranno essere perfettamente attrezzate per sopperire alle emergenze dell’ultimo minuto (un filo tirato, un ricciolo che sfugge, una macchiolina sul guanto, un ospite particolarmente molesto.. piccoli drammi che avvengono in ogni matrimonio che si rispetti!!!).

Come regola base, le damigelle d’onore non dovranno mai offuscare la sposa con look e atteggiamenti che potrebbero metterla in secondo piano o, ancora peggio, in imbarazzo. Per questo, possono tranquillamente considerarsi una sorta di vallette della sposa stessa e devono attendere a questo compito (che è più gravoso di quanto non sembri) con grande impegno e dedizione, come del resto fanno le vere, grandi amiche.