Sempre sul filo della tradizione americana, complice una serie di film e fiction che ce l’hanno fatto conoscere, il ruolo della wedding planner sembra rivestire sempre una maggiore importanza nella riuscita del matrimonio perfetto.

Le spose di oggi sono donne moderne e dinamiche, lavorano a tempo pieno e non sempre hanno tempo di gestire appuntamenti, conferme, fatture, ritiri, compensi. Per far sì che il matrimonio non diventi un vero e proprio incubo, affidarsi a una wedding planner potrebbe essere un’ottima idea.

Ma anche in caso di spose che vogliono avere il controllo totale del loro matrimonio, avere un aiuto professionale che si dedichi agli aspetti più tecnici e brigosi può essere un valore aggiunto: la sposa potrà infatti dedicarsi agli aspetti e ai dettagli che più le interessano lasciando il famigerato “lavoro sporco” alla wedding planner.

 

MA CHI E’ UNA WEDDING PLANNER?

La Wedding Planner è la regista del matrimonio, coordina i servizi, dà idee e consigli, mette d’accordo i desideri con le esigenze , risolve problemi  e mette le sue abilità al servizio degli sposi per far si che nel giorno del matrimonio tutto fili liscio.

E’ una vera e propria professionista a cui affidate il vostro momento più bello e che si impegnerà a far sì che sia veramente memorabile. Sa interpretare i vostri desideri e tradurli in un progetto realizzabile, nei tempi stabiliti e con un budget definito, senza che ci siano sgradite sorprese lungo il percorso.

QUALI SONO I COMPITI DI UNA BRAVA WEDDING PLANNER?

I compiti di una brava wedding planner non si limitano al contatto con i fornitori e alle contrattazioni di carattere economico. La wedding planner si preoccuperà che ogni minimo dettaglio rispetti i desideri della sposa: svilupperà il tema del matrimonio (che potrà essere il bosco incantato, il circo, qualsiasi cosa!) e lo declinerà in ogni step della cerimonia: location, menù, allestimenti, decorazioni, musica, servizi fotografici, catering e wedding cake, acconciatura, trucco fiori.

A CHI SERVE DAVVERO UNA WEDDING PLANNER?

In primis, a chi non ha tempo. Ma non solo: la wedding planner serve a chi non è esperto di organizzazione di eventi, a chi vuole organizzare le spese, a chi vuole realizzare il matrimonio dei suoi sogni ma non ha gli strumenti materiali per rendere i suoi sogni realtà.

Organizzare un matrimonio oggi significa pensare a mille cose, tenere monitorati tempi e costi, rispettare le scadenze, scegliere i fornitori e contrattare con loro. Non tutti gli sposi sono in grado di poterlo fare a tempo pieno, e questo rischia di creare solo molto stress quando dovrebbe essere un momento di grande frenesia, ma al tempo stesso di grande gioia e aspettativa. Ecco perché ogni coppia deve valutare di affidarsi a lei.

COME SI SCEGLIE UNA WEDDING PLANNER?

Nonostante la wedding planner sia una figura relativamente recente nel mondo dei matrimoni italiani, è sempre meglio affidarsi a una persona di comprovata professionalità. La parente o l’amica molto organizzata sono sicuramente preziose in questo momento, ma organizzare un matrimonio oggi significa un impegno totale e costante. Importante comunque è che si crei un rapporto di grande fiducia e grande complicità: la sposa deve sentirsi libera di esporle tutti i suoi desideri e la sua idea di matrimonio senza sentirsi imbarazzata o sminuita.

QUANTO COSTA LA WEDDING PLANNER???

La maggior parte delle spose pensa che una wedding planner sia costosa e teme che ingaggiarla possa intaccare il budget della cerimonia o teme di dover rinunciare a un pranzo seduti o al servizio fotografico a tema per poter pagare la sua prestazione.

In verità, il costo di una brava wedding planner (che può essere a forfait o a percentuale, non esiste ancora un tariffario vero e proprio, ma è questione di poco tempo) viene compensato dai prezzi più favorevoli che questa può ottenere dai fornitori, ma anche dal risparmio di tempo e stress che la sua presenza comporta. Importante è comunque siglare da subito un accordo scritto vero e proprio che contempli i dettagli di pagamento, l’importo pattuito e le condizioni di eventuale recesso.

LA WEDDING PLANNER POTREBBE SNATURARE IL MIO MATRIMONIO?

Molte spose temono che la presenza di una wedding planner possa in qualche modo rendere il loro matrimonio troppo formale e troppo standardizzato, privato cioè della vera essenza del matrimonio (una famiglia che si forma, la celebrazione dell’amore, l’impegno per tutta la vita..).

In verità, una brava wedding planner saprà invece affiancare e non prevaricare la sposa nelle sue inclinazioni e nelle sue aspettative e, essendo esperta nel settore, potrebbe trovare soluzioni alternative che una sposa inesperta non è in grado di trovare.

Spesso fare da soli e sperare che tutto vada liscio rischia di rovinare ancora di più il vero spirito con cui affrontare il matrimonio e impedisce agli sposi di godersi in serenità le emozioni irripetibili di quel giorno.

Infine, anche uno studente dell’Università Bocconi ha pensato di realizzare una tesi di laurea sul “ruolo della wedding planner nel contesto tradizionale italiano”, forse è veramente il caso di valutare seriamente l’opportunità di affidarsi a lei!