Come organizzare un matrimonio: i consigli più utili per non sprecare tempo e denaro

Per organizzare un matrimonio al meglio, la prima cosa da fare è trovare la propria agenda di matrimonio, sedersi a tavolino e scrivere la checklist delle cose da fare calcolando i tempi necessari per ciascuna attività. Noi di Foto Bouquet fotografi di Rimini abbiamo deciso di darvi 10 consigli davvero utili che vi aiuteranno a organizzarvi al meglio e a sopravvivere per arrivare al giorno delle nozze il meno stressati possibile.

Organizzate insieme al vostro futuro sposo/a

Nelle coppie si sa che c’è sempre chi è più pratico e più bravo nell’organizzazione e solitamente organizzare un matrimonio è un’attività che compete più alla futura sposa che al futuro sposo.
Ma in realtà la cosa migliore da fare è farlo insieme come coppia, per diverse ragioni.

La prima è che organizzare un matrimonio significa investire energie e tempo e, anche se è molto emozionante, è sicuramente stancante e stressante.
L’unico modo per sopravvivere all’organizzazione del matrimonio è suddividersi i compiti ed essere sempre molto collaborativi fra di voi e come coppia. Solo così arriverete entrambi più rilassati e più felici al giorno delle nozze.
La seconda ragione è che se organizzerete il matrimonio insieme, tutto verrà sicuramente meglio perché sarà il frutto della vostra unione: vi verranno in mente più idee e sarà anche divertente scegliere insieme ciò che vi piace

Organizzare un Matrimonio Civile: attenzione alla Location

Se avete scelto un matrimonio con rito civile, è importante scegliere una location che vi dia la possibilità di svolgere il rito al suo interno e non solo la cerimonia simbolica. Dovrete fare molta attenzione perché molte location vi dicono che possono svolgere il rito all’interno ma in realtà si tratta solo della cerimonia simbolica, mentre per la firma vera e propria dei documenti dovrete comunque recarvi in comune. Questo tassello è molto importante per organizzare un matrimonio e deve essere considerato in fase di scelta del luogo del ricevimento. Un’altra cosa fondamentale sono gli allestimenti: se scegliete una location che vi dà la possibilità di svolgere la cerimonia civile al suo interno, informatevi bene su quali allestimenti mette a disposizione ed eventualmente considerate il costo di allestimenti extra.

Menù del matrimonio: come scegliere quello giusto

Una delle cose più importanti per organizzare un matrimonio al meglio è la scelta del menù.
Per scegliere il menù di matrimonio giusto, dovete prima di tutto stilare la lista dei vostri invitati, dividendo fra adulti e bambini e segnalando fin da subito eventuali allergie, intolleranze ed esigenze particolari, come menù vegetariani e vegani. Da invitata/o non c’è cosa più brutta che sentirsi in qualche modo trascurato dagli sposi con piatti e portate poco curate o addirittura assenti. Probabilmente a qualcuno di voi che segue un’alimentazione vegetariana, vegana o celiaca sarà capitato di trovarsi di fronte piatti semplificati e poco originali mentre l’ospite seduto a fianco sta gustando raffinate prelibatezze. Se avete degli invitati che hanno questo genere di esigenze, assicuratevi che il ristorante o il catering che avete scelto abbia esperienza anche nella preparazione di piatti di questo tipo.

Una volta scelto il catering o il ristorante, dovrete decidere che tipo di piatti volete avere nel menù, il numero di portate e gli abbinamenti. Il matrimonio tradizionale, soprattutto se fatto al sud Italia, prevede una quantità elevata di portate e di cibo, con buffet di dolci e di antipasti, due primi e due secondi (uno di pesce e uno di carne). Sì dunque a piatti originali, ben presentati e che utilizzano ingredienti di stagione. I più tradizionalisti potranno comunque scegliere il buffet all’antipasto e al momento dei dolci e della torta nuziale, molto scenografici e ideali per accontentare gli ospiti più voraci.

Infine vi consigliamo di fare una prova menù che serve per testare la qualità degli ingredienti e della cucina del catering o del ristorante che avete intenzione di scegliere.

Organizzare un matrimonio: i tempi giusti

Siamo giunti al punto fondamentale nell’organizzazione del matrimonio: i tempi.
C’è chi parte un anno prima o anche di più e c’è chi invece ha solo 3/4 mesi per organizzare tutto.
Ovviamente chi ha più tempo è avvantaggiato, anche se potrebbe rischiare di perdere tempo in cose di poca importanza e dedicarne poco a cose che invece sono fondamentali. Per questo motivo il nostro consiglio è prendere carta e penna e segnarvi in agenda queste dead-line.

Non perdete tempo ad accontentare gli altri

Molto spesso capita che gli sposi optino per scelte non condivise dagli altri (primi fra tutti i genitori, ma anche parenti stretti o amici). Il nostro consiglio è di non perdere tempo inutilmente cercando soluzioni che possano andare bene per gli altri ma che a voi non interessano o non piacciono.
Mettetevi il cuore in pace: ci sarà sempre qualcosa che a qualcuno non piacerà, perché le persone sono tutte diverse e soprattutto perché c’è sempre l’ospite che si lamenta, per quanto voi abbiate fatto di tutto perché non si verificasse questa situazione. Il nostro consiglio quindi è di organizzare un matrimonio seguendo i vostri desideri, naturalmente questo non significa ignorare le esigenze dei vostri invitati, ma limitarle al necessario (ad esempio sulle esigenze alimentari, di spostamento e di alloggio).

 

Organizzate bene la cerimonia 

Che si tratti di un matrimonio civile o che si tratti di un matrimonio religioso, la cerimonia è il momento più importante e emozionante della giornata e non va trascurato. Dedicate il giusto tempo per scegliere insieme al parroco o al messo comunale quali letture fare, quale sarà la musica che vi accompagnerà all’altare e durante lo scambio delle fedi e quale sarà la vostra promessa se vi sposate con rito civile.

Video del matrimonio, si o no?

Potrebbe sembrare una spesa in più non necessaria, ma avere il video del vostro matrimonio è davvero un bel ricordo prima di tutto per gli sposi, ma anche per gli invitati che hanno la possibilità di rivedere e condividere i momenti più belli della giornata. Scegliete con cura il fornitore e spiegategli bene che tipo di video volete fare e quali momenti volete riprendere. Il video maker, come il fotografo, deve essere bravo non solo a non perdersi i momenti più importanti della giornata, ma anche a diventare il più possibile “invisibile” per poter avere un effetto naturale che è sicuramente più bello.

Fate un week end rilassante circa un mese prima del matrimonio

Quando il momento del matrimonio si avvicina, avete bisogno di staccare la spina e di riposarvi per recuperare le energie che vi serviranno per vivere al meglio una delle giornate più importanti della vostra vita. Per questo vi consigliamo di prendervi due giorni di pausa dall’organizzazione del matrimonio, l’ideale sarebbe fuggire dalla città, cercando di utilizzare il telefono il meno possibile e dedicandosi alle attività che più vi aiutano a diminuire lo stress: fare attività fisica può aiutare, ma anche riposarsi leggendo un bel libro oppure andare a fare una gita con gli amici più stretti.

 

TELEFONO

Cell: 393.5696799 – 388.3008283

MAIL

info@foto-bouquet.com

scrivici una mail, ti risponderemo entro 4 ore